MARIE-LISE GOUIT

Mi chiamo Marie-Lise, Marie per gli intimi, sono nata e cresciuta in Francia fino a 20 anni, età alla quale ho cominciato a viaggiare. La mia passione per le lingue e culture straniere mi hanno spinto a vivere in diversi paesi con una preferenza da sempre per l’Italia.

« Come mai sei finita qui ? » Mi viene spesso chiesto. Per amore! Per amore dell’Italia, della lingua, dell’arte e della cultura di questo Bel paese.

« E come sei diventata insegnante di yoga ? » Con lo stesso carburante, l’amore! Ho iniziato a praticare anni fa quando vivevo in Turchia. In primis, per cercare di stare meglio a livello fisico ed emotivo. Avevo attraversato un periodo di malattia e di lutto particolarmente dolorosi e sentivo il bisogno di trovare soluzioni per vivere meglio, per alzarmi ogni giorno più serena. Sono capitata a praticare lo yoga tramite incontri, amici, si potrebbe dire un po’ per caso, anche se non credo al caso ! Ho cominciato a praticare in una shala più volte a settimana e anche un po’ da sola. Per me, perché mi piaceva e mi faceva sentire bene, semplicemente.

Dopo due anni in Turchia, sono tornata a vivere in Italia, in Liguria. Facendo ormai parte della mia vita, ho cercato un posto dove praticare lo yoga. Qui, ho incontrato l’Ashtanga e mi sono innamorata! La pratica mi ha portato nel suo flusso, di shala in workshop, fino ad incontrare prima un’amica che mi ha dato la meravigliosa opportunità di poter insegnare e, poi, Sergio che mi ha offerto la possibilità di collaborare nella shala di Genova, la mia seconda casa.

Oggi, frequento i workshop di Lino Miele e di Marcello Leoni e viaggio regolarmente in India dove nel 2017 ho ottenuto una certificazione come insegnante della Prima Serie di Ashtanga Yoga presso la scuola di Ashtanga Yoga di Mysore.

Nel 2018, sono anche stata certificata dal RYE (Institut de Recherche sur le Yoga dans l’éducation), ente francese di ricerca e diffusione della yoga nell’educazione, per trasmettere la bellissima pratica e filosofia dello yoga ai bambini e ai ragazzi di tutte le età. Credo profondamente che lo yoga sia una ricchezza da diffondere a tutti.